La Mano

Arrivare a pochi centimetri dal toccare la morte, può essere un’ esperienza drastica ma allo stesso affascinante, si comprende forse il reale motivo per il quale ogni giorno poggiamo passi su passi in questo mondo che apparentemente non ci appartiente. Bastano pochi istanti frementi per girare gli occhi e guardare dentro noi stessi.. Che cosa c’è? C’è che l’ora del nostro arrivo non è di certo stabilita da noi.

Uno scintillio accarezza il volto
Tenue la mano di speranza
Accompagna la vita
Lungo il suo cammino.
E cara è questa, dono prezioso
Custodito gelosamente
Da una docile prigione
Strapparla è un istante.
Il soffio si intensifica
Dinnanzi alla luce, percuote la mente
Colpisce l’animo
Salvando il suo nido.
Ciò che non distrugge
Fortifica
Ciò che fortifica, insegna
Ciò che insegna fa male,
Ma non tanto quanto perdere
L’occasione di rivedere
Il mio mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...