La poetica del consenso

Bellissime parole cri!!👏🏼👏🏼

Poe/try

E voi… Voi, sì: scrivete pure.

Continuate a produrre queste liriche altisonanti che vi porteranno verso l’Olimpo della fama. Mettete pure insieme le vostre ampollose costruizioni in un guazzabuglio di retorica, privo di senso e di messaggio alcuno, ma con cui senz’altro vi accaparrerete il consenso della folla. Perché si sa, è così: la gente vuole leggere di sé, nelle poesie. E quale miglior modo per accontentarli che incentrare un componimento su un argomento banale, che faccia audience, che piaccia un po’ a tutti?
Convinceteli con i vostri scritti; di fatto li convincerete tutti. Convincerete queste menti a credere arte ciò che di Arte non ha nulla. Convincerete chi da una vita resta seduto sul trono della presunzione, chi non ha mai conosciuto il tormento dell’Ispirazione, chi non si è mai messo in gioco decidendo di specchiarsi in un verso, di toccare il nero della propria anima in una rima…

View original post 399 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...